Roma, arrestati due rumeni e un italiano. Facevano prostituire la figlia 12enne

Written by  Giovedì, 23 Ottobre 2014 20:24

La piccola era costretta con offese, umiliazioni e percosse.


Roma - Un coppia di rumeni, genitori di una bambina di 12 anni e un italiano di 60 anni sono stati arrestati.
L'accusa e' sfruttamento della prostituzione minorile e violenza sessuale. L'indagine ha avuto origine lo scorso mese di agosto, quando la polizia ha ricevuto una segnalazione di strane attenzioni rivolte a una bambina romena di 12 anni da parte di S.C., 60 anni. Le immediate indagini hanno rivelato un'inquietante vicenda: il pensionato italiano aveva messo in atto una vera e propria strategia tesa a soddisfare i propri istinti sessuali in cambio di somme di denaro e regali di ogni sorta.
Ad aggravare la vicenda la complicita' dei genitori della minore, T.G., 35 anni, e L.G., 40 anni, una coppia di rumeni che inducevano, favorivano e sfruttavano la
prostituzione della loro figlia, costringendola con percosse, offese e umiliazioni quotidiane a trascorrere molto tempo con l’italiano. Il fine era quello di soddisfare ogni sua pretesa sessuale in cambio di soldi e di ogni tipo di beneficio economico fornito dall’uomo per poter disporre a proprio piacimento della bambina.
Le indagini della Questura e le dichiarazioni della vittima, hanno confermato i reati ipotizzati: le violenze sessuali compiute dal 60enne e lo sfruttamento della prostituzione e i maltrattamenti commessi dai due coniugi romeni. Tutti questi elementi che hanno determinato l’emissione, da parte del gip, di tre ordinanze di custodia cautelare.

Articolo di Alessandra Virgilio

Rate this item
(0 votes)
Read 876 times Last modified on Giovedì, 13 Aprile 2017 21:03
Super User

Lamelarancia onlus

Leave a comment

RETE DEL DONO

VISITATORI

Visite agli articoli
23618

find shoes